stampa
Dimensione testo
SIRACUSA

Peschereccio affondato a Malta, il sopravvissuto: "I miei 'mayday' rimasti inascoltati"

malta, peschereccio affondato, sos inascoltati, Fabio Sapienza, Luciano Sapienza, Zakaria Toumi, Siracusa, Cronaca

Il 35enne Fabio Sapienza, uno dei due sopravvissuti al naufragio del peschereccio siracusano avvenuto al largo delle coste maltesi, lancia un'accusa: "Ho lanciato numerosi 'mayday' che, però, sono rimasti inascoltati dalle autorità italiane ma se lo avessero fatto probabilmente mio padre si sarebbe potuto salvare".

Tra le vittime del naufragio ci sono infatti il padre Luciano Sapienza, 67 anni, ed un marittimo marocchino, Zakaria Toumi, 29 anni. Come riporta il Giornale di Sicilia oggi in edicola, la Procura maltese ha aperto un'inchiesta.

L'articolo integrale nell'edizione cartacea del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X