stampa
Dimensione testo
SERIE A1

Pallanuoto, l'Ortigia Siracusa non si ferma più: quinta vittoria consecutiva

di
ortigia siracusa, pallanuoto, Siracusa, Sport
Francesco Cassia

Ancora una vittoria per l'Ortigia Siracusa: cinque successi consecutivi su cinque partite di campionato, tre delle quali ottenute in trasferta. Una partenza ottima per la squadra di Piccardo che vince anche a Roma, con i padroni di casa che reggono due tempi ma poi vengono travolti nel terzo parziale, quando i siciliani mettono a segno cinque reti subendone solo una.

Oltre alle parate del solito Tempesti, che in avvio para anche un rigore a Camilleri, l'Ortigia si affida ai suoi “ragazzini terribili”, i tre Under 17 protagonisti di una grande partita: Cassia, Ferrero e Francesco Condemi. Con questo successo e la contestuale sconfitta del Brescia, l'Ortigia rimane in testa alla classifica con il Pro Recco a 15 punti.

Partita ottima, giocata bene dai miei ragazzi. Nei primi due parziali abbiamo fatto bene, anche se abbiamo un po' patito il loro ritmo, ma poi negli ultimi due tempi abbiamo giocato in scioltezza, la squadra ha prodotto tanto, Cassia ha fatto tre gol mirabolanti - dichiara il tecnico Stefano Piccardo -. Insomma, la squadra è venuta fuori alla grande. Sapevamo che oggi sarebbe stata una gara non semplice, per via del ciclo di partite che avevamo alle spalle, però la squadra è presente, ha voglia di sacrificarsi, di lavorare. Da questo punto di vista sono molto contento. I nostri giovani? Sono bravi. Io non glielo dico ma sono bravi. Sono atleti di alto livello”.

“Abbiamo giocato molto bene  - afferma Francesco Cassia - sia in difesa, dove siamo stati molto attenti, sia in attacco  dove siamo stati ordinati come ci aveva chiesto il mister. La mia prova? Sono contento, ma oggi mi sono solo capitate tre situazioni buone, niente di più. In acqua mi sento molto bene, sto lavorando duro, il mister mi ha messo sotto con il lavoro. Quest'anno, siamo una squadra più giovane in panchina, abbiamo più spinta rispetto all'anno scorso e così possiamo far riposare tutti un po' di più. Noi giovani abbiamo questo ruolo:  nuotare continuamente e  dare la spinta come ci chiedono tutti. Cerchiamo di farlo sempre al meglio”.

Prossimo appuntamento, mercoledì alle ore 15: si torna in vasca a Siracusa, contro la Florentia, per il sesto turno di campionato.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X