stampa
Dimensione testo
SERIE A1

Pallanuoto, la capolista Ortigia Siracusa in trasferta a Roma

di

L'Ortigia vuole rimanere in testa in classifica, insieme a Recco e Brescia, e domani, a Roma, tenterà ottenere una nuova vittoria contro la Roma Nuoto, quinti in classifica a cinque punti dalla vetta. Un match (inizio alle 14,30), però, non semplice per gli uomini di Piccardo che da un lato, dovranno smaltire la stanchezza della partita infrasettimanale di Euro Cup, e dall'altro, si troveranno davanti un avversario in buona condizione e con il giusto mix tra giocatori esperti e giovani talentuosi.

"La Roma è una squadra molto veloce e giovane – spiega l'allenatore Stefano Piccardo - con due ottimi giocatori sul perimetro e due centri di buon livello, come Spione e La Penna, forse una delle migliori coppie di A1, oltre a un portiere, De Michelis, molto bravo, che a mio avviso sarà il futuro dell'Italia insieme a Nicosia. Bisognerà attaccare bene la loro zona M e la profondità e gestire la palla per tutti i venti secondi durante il possesso d'attacco, per poi prepararsi ad una buona difesa”.

"La stanchezza è inevitabile - aggiunge -, ma è fatica fisica che vale per tutti quanti. Io credo che la fatica sia come un virus, se si espande e tutti ne parlano arriva, altrimenti, se si è lavorato bene, si può continuare anche a essere performanti. Certo, è fisiologico che non si possa essere perfetti sempre, però quattro tempi li reggiamo bene e lo abbiamo dimostrato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X