stampa
Dimensione testo
SERIE A1

Pallanuoto, l'Ortigia Siracusa di scena a Roma per centrare la Final Six

di

L'Ortigia Siracusa è attesa domani dalla trasferta nella Capitale dove affronterà la Roma Nuoto. Ultima sessione d'allenamento, questa mattina, dove domani pomeriggio alle 16.30 scenderà in vasca.

Si tratta di un match importante per l'ingresso nella Final Six scudetto. Il sette di Stefano Piccardo domani non potrà contare nemmeno sullo squalificato Napolitano.

"La sconfitta con il Posillipo l'abbiamo messa da parte – assicura Martino Abela – ma ci è servita da lezione per capire quali errori non commettere più in futuro. Abbiamo lavorato tanto con il mister in queste due settimane di sosta, sia fisicamente che tatticamente. Domani vogliamo raccogliere i frutti di questo lavoro. Stiamo bene, siamo carichi e in vasca dobbiamo dare il 110%, anche perché avremo un uomo in meno. Queste ultime partite saranno come quattro finali da affrontare dando tutto quel che abbiamo".

"Il loro punto di forza è sicuramente rappresentato dai due giocatori a due metri, uno più potente e l'altro più tecnico - ha detto l'allenatore Stefano Piccardo -. Bisognerà cercare, soprattutto con Spione, quando la squadra arriva lunga nella fase di transizione difensiva, di tagliargli il primo passaggio, perché lui arriva veloce, essendo un centroboa di quelli moderni che nuotano. Poi sull'esterno sicuramente, in posizione 4, bisognerà fare attenzione a Camilleri. Inoltre, loro hanno questa zona a M che fanno molto bene, con De Michelis in grande crescita".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X