stampa
Dimensione testo
COPPA ITALIA

Siracusa-Catania, scontri tra tifosi: e in campo finisce pari

di

SIRACUSA. Un derby rovinato dalla violenza gratuita e senza senso. Dopo ventiquattro anni il Siracusa torna ad incontrare il Catania tra i professionisti ed il risultato non lascia ben sperare per il proseguo del torneo. Perchè il pareggio maturato al «De Simone» si porta dietro gli spettri di una stupida rivalità che gli anni e il buonsenso, a quanto pare, non hanno cancellato.

Il calcio quindi è andato in secondo piano lasciando spazio alla crona ca. Sono due i supporter rossazzurri rimasti feriti dopo essere stati colpiti dalle schegge di un vetro di un pullman andato in frantumi per una sassaiola mentre uno steward in gradinata è stato trasportato all' ospedale Umberto I dopo essere stato tramortito dallo scoppio di una bomba carta a pochi metri da lui. I medici hanno riscontrato un trauma cranico acustico con una prognosi di dieci giorni.

Un supporter del Catania, invece, ha accusato un malore all' interno dell' impianto ma poi ha ripreso conoscenza. All' arrivo dei tifosi catanesi allo stadio «De Simone» è stato «accolto» da un fitto lancio di oggetti e pietre ma anche fumogeni e petardi. Ed i supporter ospiti hanno rimandato al mittente oggetti e pietre.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X