DA GDS IN EDICOLA

Premio di maggioranza per il sindaco di Siracusa, il Cga dice no al ricorso

di

Ricorso respinto, niente approdo in consiglio comunale e nessun premio di maggioranza per il sindaco Francesco Italia. Il Consiglio di giustizia amministrativa ha rigettato le istanze presentate da 14 candidati alle ultime amministrative sia nella lista Siracusa 2023 che in Fuorisistema Siracusa: Cosimo Burti, Agata Bugliarello, Fabio Rotondo, Angelo La Manna, Salvatore Piccione, Mirella Abela e Francesco Salemi, Andrea Firenze, Roberta Boscarino, Gaetano Malignaggi, Sonia D'Amico, Santino Armaro, Maria Garozzo, Silvana Gambuzza.

Secondo i ricorrenti, molti dei quali sono stati consiglieri o assessori comunali nella scorsa sindacatura, erano stati commessi alcuni errori nell'attribuzione dei voti ai fini dell'assegnazione del premio di maggioranza che sarebbe così dovuto essere assegnato all'attuale sindaco Francesco Italia e non al candidato sconfitto al ballottaggio Ezechia Paolo Reale. Così però non l'hanno pensata i giudici del Cga che hanno di fatto confermato quanto già stabilito in primo grado dal Tar.

L'intera vicenda ruota attorno all'attribuzione del premio di maggioranza, il 60 per cento dei seggi, 20 su 32; l'ufficio elettorale non ha assegnato il premio alla coalizione del primo cittadino perché le liste collegate a Reale avevano superato il 50 per cento dei voti validi.

L'articolo nell'edizione della Sicilia orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X