stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lentini, i due fratelli accusati di tentato omicidio si nascondevano a casa di una zia morta
POLIZIA

Lentini, i due fratelli accusati di tentato omicidio si nascondevano a casa di una zia morta

Si nascondevano a casa di una zia deceduta i fratelli Emanuele e Christian Scrofani, 27 e 22 anni, di Lentini, fermati ieri sera dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio.

Secondo la ricostruzione degli agenti del commissariato e dei colleghi della squadra mobile, i due sabato sera si sono dati appuntamento nel quartiere SopraFiera di Lentini con la vittima, colpevole di aver avuto un diverbio con il padre dei due fratelli: prima lo hanno minacciato, poi lo hanno aggredito fisicamente e infine avrebbero sparato quattro colpi di pistola calibro 7,65.

Due proiettili hanno sfiorato la vittima alla mano e alla schiena. L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Tommaso Pagano. La polizia si è subito messa sulle tracce dei due che si sono nascosti nell’appartamento disabitato. All’interno gli investigatori hanno trovato 2 chili di marijuana, oltre alla pistola e alle munizioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X