stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Positiva falsifica l'autocertificazione e va in vacanza, denunciata a Siracusa
CONTROLLI ANTI-COVID

Positiva falsifica l'autocertificazione e va in vacanza, denunciata a Siracusa

coronavirus, Siracusa, Cronaca
dav

Positiva al Covid viola la quarantena obbligatoria. Denunciata dai carabinieri della Stazione di Siracusa-Principale una incensurata di 42 anni, sottoposta a isolamento fiduciario presso il suo domicilio, aveva violato più volte il provvedimento sanitario per svolgere come se nulla fosse le proprie ordinarie occupazioni. Si era infatti recata a trovare la madre, a fare una visita medica e aveva preso alloggio in una casa vacanze.

La donna ha fornito false dichiarazioni ogni volta che doveva compilare le autocertificazioni previste, come le schede dei pazienti e quando si è sottoposta a visita medica, e a quella per alloggiare come ospite di strutture alberghiere, sapendo di essere presente nell’elenco dei positivi al Covid.

I carabinieri, verificando le varie autocertificazioni prodotte, hanno rilevato alcune incongruenze tra le date di nascita che aveva inserito in diverse dichiarazioni, scoprendo infine che era contagiata. Dopo la denuncia per i reati di false attestazioni o dichiarazioni rese e per la diffusione di una malattia infettiva dell’uomo, è seguita la quarantena per tutte le persone entrate a contatto con lei, tra cui familiari, personale medico e personale della struttura alberghiera dove alloggiava, i quali nei prossimi giorni saranno sottoposti a tampone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X