stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Arsenale nel fortino della droga, un arresto a Siracusa
POLIZIA

Arsenale nel fortino della droga, un arresto a Siracusa

armi, droga, Siracusa, Cronaca
Arsenale scoperto in un codominio a Siracusa

Un arsenale è stato scoperto dalla polizia a Siracusa, in un edificio di edilizia popolare, trasformato in un fortino, sbarrato dai cancelli, per lo spaccio della droga. In manette è finito Sebastiano Violante, 37 anni, che ha prima provato a scappare e poi tentato di lanciare dal terrazzo un zaino contenente oltre 50 dosi di cocaina, pari a 11 grammi, 93 dosi di hashish e 13 dosi di marijuana oltre a circa 1.600 euro di euro, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento ed un candelotto esplosivo illegale.

Nella palazzina, che si trova in via Italia, nella zona nord della città, sono stati trovati, nascosti nelle manichette antincendio, e in terrazza, tre pistole semiautomatiche, di vario calibro, un fucile con canna mozzata e relativo munizionamento, per decine di cartucce: alcune delle armi erano con matricola abrasa o costruite artigianalmente.

Al termine dell’operazione, sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno rimosso i cancelli che chiudevano una porzione della palazzina. Gli agenti si sono poi recati in un’altra piazza dello spaccio di Siracusa, nel rione della Mazzarrona, in uno stabile che era dotato di un sistema di videosorveglianza, dotato di diverse telecamere e di una regia, dove è stato sorpreso a spacciare Salvatore Barbiera, siracusano che aveva con se 2 grammi di cocaina, nascosti nello scarica del water e nella condotta fognaria. Le telecamere ed il monitor sono state poste sotto sequestro dalla polizia.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X