stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Quattro rapine in poche ore nel Siracusano, due le misure cautelari

Individuati i probabili responsabili di quattro rapine, due consumate e due tentate lo scorso febbraio nel Siracusano. La polizia a Pachino ha eseguito una misura cautelare del gip di Siracusa che disponeva nei confronti di Vincenzo Accaputo, 26 anni, ora ai domiciliari, e Fabrizio Melfi, 25 anni, raggiunto da un divieto di dimora nella provincia di Siracusa.

Le rapine sono state attuate da due persone a volto coperto, di cui una armata di un fucile a canne mozze, tra Pachino e Portopalo di Capo Passero, in un arco temporale di poche ore l’una dall’altra. Il primo bersaglio dei rapinatori era stato un distributore di carburanti in via G. Pascoli, bottino 1200 euro. A questa si sono aggiunte poi una tentata rapina a Portopalo di Capo Passero, in via Carlo Alberto ai danni di un anziano; un’altra sempre a Portopalo di Capo Passero presso una rivendita di tabacchi lungo il corso principale e infine una tentata rapina aggravata a Pachino ai danni di un uomo in via Lincoln, dinanzi alla banca Unicredit filiale di Pachino, dopo che questi aveva prelevato dal bancomat.

Rilevanti nel complesso dell’indagine sono state il tracciamento degli spostamenti degli indagati attraverso le telecamere delle varie zone in cui sono stati commessi i delitti contestati, ma anche le intercettazioni e i tabulati telefonici. I due hanno tentato anche di rendersi poco riconoscibili cambiandosi abiti tra un "colpo" e l’altro.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X