stampa
Dimensione testo
AGNONE BAGNI

Emergenza rifiuti ad Augusta: discariche abusive lungo la 114 verso Catania

Con l'arrivo della bella stagione si ripresenta, puntuale, il problema della raccolta dei rifiuti nelle aree extraurbane e balneari di Agnone Bagni, che si trovano lungo la ex 114 in direzione di Catania dove si possono incontrare grossi accumuli di rifiuti sul ciglio della strada o anche all'interno delle stradelle che portano anche alle secondo case estive.

Un «problema vecchio» che il nuovo sistema di raccolta differenziata, avviato da un paio di anni dal Comune di Augusta, nel cui territorio ricadono queste zone, non è mai risolto finora e che è acuito dalla sospensione improvvisa del mese scorso e senza, al momento, una data di ripristino del servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti da parte dell'Ente.

Così nelle montagne di rifiuti si può trovare di tutto, compresi vecchi materassi, divani, pezzi di mobili, vecchi arredi, sacchi di cemento che vengono abbandonati per strade e spesso rimangono lì per giorni tra le proteste dei residenti, così come scrive Cettina Saraceno sulle pagine del Giornale di Sicilia oggi in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X