stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Finti dipendenti pubblici truffavano chiese e conventi in tutta Italia: a capo della banda una siracusana

Una siracusana, Concettina Galizia, 38 anni, a capo di una truffa ai danni di parrocchie, conventi ed enti religiosi, in tutta Italia.

In manette 4 persone tra cui, come riporta Gaetano Scariolo in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, la donna che era ai domiciliari per un altro reato, mentre sono stati iscritti nel registro degli indagati altri 8 presunti componenti del gruppo, tra cui un altro siracusano, G.M., 41 anni, tutti quanti sottoposti all'obbligo di firma.

La truffa, che avrebbe fruttato poco meno di 400 mila euro, riguarda 86 enti religiosi in tutta Italia tra cui a Palazzolo, Caltagirone ed Agrigento.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X