stampa
Dimensione testo
GUARDIA DI FINANZA

Augusta, conferimento abusivo di rifiuti: sequestrato capannone di 5 mila metri quadri

di

È stata individuato e sequestrato ad Augusta un capannone industriale di circa 5.000 metri quadri nell’area Asi per omessa bonifica e conferimento abusivo di rifiuti.

I finanzieri della compagnia di Augusta hanno scoperto un sito dell’area di sviluppo industriale, dove è stato impropriamente abbandonato un ingente quantitativo di rifiuti industriali e scarti di lavorazione, rinvenuti all’interno e all’esterno di un capannone in contrada San Cusumano.

L’attività ispettiva condotta con l’ausilio di tecnici dell’Arpa di Siracusa, del Libero Consorzio e dell’Asp di Augusta, ha consentito di circoscrivere un’area di circa 5.000 metri quadrati e sottoporla a sequestro preventivo, a disposizione dell’autorità giudiziaria aretusea.

Sono stati campionati i rifiuti presenti nell’area industriale, grazie all’operato dei tecnici intervenuti con i finanzieri della compagnia megarese, che ha rivelato la presenza di polvere di pirite, nociva per la salute pubblica se non correttamente gestita e smaltita.

I militari hanno effettuato ulteriori accertamenti investigativi che hanno consentito di denunciare alla procura il curatore fallimentare della società proprietaria dell'area.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X