CARABINIERI

Ruba carte di credito da auto incustodite nel Siracusano: arrestato 37enne

di

Ha rubato carte di credito o bancomat da auto lasciate incustodite in zone rurali del Siracusano. È andato poi agli sportelli bancomat di Canicattini Bagni, Cassibile e Floridia e ha prelevato quanto più denaro possibile. L'uomo è stato incastrato dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

I carabinieri della stazione di Siracusa principale, su delega della procura della repubblica di Siracusa, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal gip del Tribunale di Siracusa, nei confronti di Giuseppe D’Amico, 37enne di Noto, disoccupato con precedenti di polizia, accusato di furto aggravato, ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito.

D'Amico ha rubato quattro volte rispettivamente 1000, 750, 500 e 1950 euro. Le indagini dei carabinieri hanno consentito di risalire al responsabile dei furti mettendo a sistema gli orari dei prelevamenti con l’esame delle telecamere degli istituti di credito e delle vie adiacenti, che hanno consentito di riconoscere senza alcun dubbio D’amico.

Il trentasettenne è stato condotto agli arresti domiciliari come disposto dall’autorità giudiziaria.

"Non bisogna custodire mai il pin della carta di debito o credito assieme alla carta stessa, neppure in forma mascherata con l’aggiunta di zeri o altre cifre, ciò al fine di rendere molto più complessa la possibilità di prelevare denaro da carte rubate o smarrite", si legge in una nota dei carabinieri della compagnia di Siracusa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X