stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Siracusa, vandali all'assalto dei loculi in quattro settori del cimitero

di

Devastazione e scempio tra le tombe in quattro settori del cimitero di contrada Fusco. Secondo raid vandalico nella notte tra venerdì e sabato scorsi da parte di ignoti che hanno distrutto decine di lapidi e vasi, rovesciando fiori, alla ricerca di rame e bronzo.

A distanza di quasi un mese dopo il danneggiamento avvenuto nella notte del 29 marzo scorso, i danni sono stati ingenti. Ieri il comandante della Polizia locale Vincenzo Miccoli, insieme agli altri rappresentanti delle forze dell'ordine ha effettuato un sopralluogo. Per prima cosa è stato disposto un intervento di pulizia, già realizzato.

Sconforto nelle parole di chi si è trovato davanti la devastazione di tante di lapidi distrutte. «Quanto avvenuto lascia sconcertati - dice Sebastiana Alderuccio - arrivare a profanare un luogo come il cimitero dimostra che si è senza alcuna pietà. Mi auguro che il Comune faccia qualcosa in termini di vigilanza per evitare il susseguirsi di avvenimenti che vanno al di là del vandalismo».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X