stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Il Siracusa riparte da Mascara, il patron: «Nell'anno del centenario tra i professionisti»
ECCELLENZA

Il Siracusa riparte da Mascara, il patron: «Nell'anno del centenario tra i professionisti»

di
Siracusa, Calcio
Peppe Mascara e Salvo Montagno

«L’anno del centenario del Siracusa che cadrà nel 2024 lo vorremmo celebrare tra i professionisti». Un auspicio importante per il presidente del Siracusa Salvo Montagno, formazione che milita nel campionato di Eccellenza. Ieri pomeriggio è stata «inaugurata» con largo anticipo la stagione 2022-2023. Nella saletta adibita alle conferenze stampa all’interno dello stadio «De Simone» c’è stata la prima uscita ufficiale.

«Stiamo costruendo una società che dovrà puntare a vincere il campionato - ha aggiunto Montagno - e tornare in due anni nei professionisti per celebrare il centenario in Serie C». Nella passata stagione il Siracusa ha chiuso la regular season al quinto posto non disputando i play-off. Non sarà facile vincere due campionati in maniera consecutiva soprattutto quello di Serie D che da anni annovera società blasonate. In panchina la società azzurra ha deciso di confermare Peppe Mascara mentre c’è il gradito ritorno di Alfredo Finocchiaro, direttore sportivo che a Siracusa ha fatto bene. Oltre all’area tecnica il dirigente catanese dovrebbe assumere l’incarico di direttore generale. Al fianco del presidente Montagno ci sarà un nuovo socio: Alessandro Ricci imprenditore carrarese nel campo del fotovoltaico. Ci sarà anche la collaborazione con Piero Tamburo, posturologo, fisioterapista e osteopata e Gianluca Lombardi. A loro sarà dato l’arduo compito di «rifondare» il settore giovanile e «provare» a lanciare nel corso degli anni i giovani in prima squadra. Il progetto è denominato Next Level.

Presente alla conferenza anche l’assessore comunale allo Sport Andrea Firenze che si è detto entusiasta per questo progetto del presidente Montagno e che «verrà studiato un bando non oneroso e che permetta che l’impianto cittadino diventi un punto di riferimento per i giovani». Intanto è stato pure avviato la procedura per il cambio di denominazione da Città di Siracusa ad Asd Siracusa calcio 1924. È stato accennato anche ad un altro progetto lanciato dal tifoso Alberto Foti con un gruppo di amici. A fine conferenza il massimo dirigente azzurro ha ringraziato i collaboratori confermati Antonio Midolo, Giovanni e Maurilio Abela, Salvo Castagnino, Rudi Miceli, Enzo Di Falco, Simona Amato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X