stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Maxi perquisizione alle case popolari di Avola: 3 arresti, 30 denunce, trovate armi e droga

Maxi perquisizione alle case popolari di Avola: 3 arresti, 30 denunce, trovate armi e droga

In azione un centinaio di militari a bordo di 50 autoradio, 3 unità cinofile ed un elicottero con la collaborazione di vigili del fuoco, Enel e Asp di Siracusa. Sequestrati sei cavalli e farmaci dopanti

Maxi perquisizione alle case popolari di via Santa Lucia, ad Avola. Ad eseguirla un centinaio di militari a bordo di 50 autoradio, 3 unità cinofile ed un elicottero. Un dispositivo messo in campo dai carabinieri della compagnia di Noto, supportati dai militari appartenenti alle compagnie carabinieri di Augusta e Siracusa, dalla compagnia di intervento operativo di Palermo, dal 12° nucleo elicotteri carabinieri di Catania-Fontanarossa, dai Cacciatori Sicilia, dal nucleo cinofili di Nicolosi, dal personale dei vigili del fuoco, dell’Enel e dell’Asp di Siracusa.

I militari hanno circondato il complesso divenuto, negli anni, un punto di riferimento per il mercato della droga e delle armi. Le perquisizioni sono state effettuate in numerosi appartamenti con abbattimento di cancelli in ferro posti a «protezione» di alcuni box in cui erano custoditi stupefacente e armi.

Trovati 40 grammi di eroina custoditi all’interno di un contenitore di plastica, 3,6 kg di hashish suddivisi in panetti, 250 grammi di cocaina oltre a 800 euro in contanti, una pistola calibro 7,65 con 60 munizioni, 21 dosi di marjuana.

Nelle aree condominiali sono stati trovati sei cavalli, che sono stati affidati alle cure dei veterinari dell’Asl e sequestrati insieme a farmaci dopanti utilizzati per gli animali che verosimilmente, ritengono i carabinieri, vengono impiegati per le corse clandestine. Denunciate trenta persone, arrestate altre tre.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X