stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport L'Ortigia strapazza la Lazio e stasera il big-match con il Telimar
PALLANUOTO

L'Ortigia strapazza la Lazio e stasera il big-match con il Telimar

Siracusa, Sport
Cristiano Mirarchi (Foto di Maria Angela Cinardo - Mfsport.net)

L’Ortigia a valanga sulla malcapitata Lazio (22-1). Vittoria larghissima per gli uomini di Piccardo, che vale la qualificazione anticipata alla Final Eight di Coppa Italia di pallanuoto, prevista a marzo 2022. Primo obiettivo stagionale raggiunto, dunque, grazie ai due successi contro la Nuoto Catania ieri e contro i capitolini questa mattina.

Partita senza storia, con l’Ortigia (oggi ancora più giovane con l’inserimento di Giribaldi per Vidovic) entrata subito bene in acqua, lucida in avanti, attenta e imperforabile in difesa. I laziali, che ieri contro il Telimar avevano giocato discretamente i primi due tempi, oggi hanno commesso troppi errori, intimoriti da un’Ortigia aggressiva, capace di giocare in anticipo e veloce nelle ripartenze. Tanti gol, match chiuso già a metà gara, con i biancoverdi avanti 10-1. Piccardo spinge i suoi a continuare a giocare concentrati e a spingere, senza rilassarsi. Detto, fatto. I biancoverdi sono una macchina da gol, Ciccio Condemi, autore di una grande prova, si regala la soddisfazione di essere il miglior marcatore del match (4 gol). Finisce 22-1. Oggi alle ore 18.00 big-match con il Telimar (qualificati anche i palermitani, che hanno sconfitto 9-2 la Nuoto Catania). In palio il primo posto nel girone D.

A fine gara parla Cristiano Mirarchi, attaccante dell'Ortigia: «Siamo scesi in acqua concentrati, siamo partiti forte, così come ci eravamo detti, andando sul 4-0 già nel primo tempo e mettendo in sicurezza il risultato. Con un vantaggio già così netto poi è normale che le cose, andando avanti, vengano un po’ più facili. Così alla fine abbiamo dilagato, chiudendo con un divario molto ampio. Devo dire che abbiamo fatto un’ottima prova soprattutto difensivamente, prendendo solo un gol e appena 4 espulsioni». L’attaccante biancoverde parla anche della partita che si giocherà tra poche ore contro il Telimar: «Stasera affronteremo il Telimar, che si è qualificato come noi, e ci giocheremo il primo posto nel girone. Un primato importante, come sappiamo bene sia noi che loro, quindi sarà una partita vera e tosta, perché loro sono una squadra forte che l’anno scorso ci ha battuto un paio di volte. Sarà la prima partita impegnativa della stagione, ci darà qualche indicazione importante sulla nostra condizione attuale. Affronteremo il match con determinazione, sapendo di potercela giocare».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X