stampa
Dimensione testo
SERIE C

Il Siracusa perde il...derby con Auteri

di

Sofferenza sin dai primi scambi e fino al triplice fischio. La gara in casa del Catanzaro si rivela una disfatta per Raciti, alla prima gara da allenatore del Siracusa. Troppo più forte la corazzata allenata dal siracusano ed ex tecnico azzurro Gaetano Auteri che ha nel mirino le primissime posizioni della classifica, troppa più qualità in campo per i giallorossi, evidente il divario tecnico tra le due squadre.

Turati e compagni giocano una gara sempre in affanno, sempre ad inseguire con Catanzaro che spinge sull’acceleratore sin dal fischio d’inizio. Il 3-4-3 dei giallorossi è tutto corsa e imprevedibilità, soprattutto in avanti dove Giannone, D’Ursi e Fischnaller non offrono punti di riferimento.

Per Di Sabatino, Turati e Bruno lavoro extra che necessita un surplus di impegno anche da parte di Daffara e Franco, i due quinti di centrocampo, costretti a stazionare stabilmente sulla linea di difesa e, di conseguenza, a proporsi di meno, praticamente mai, in avanti.

L'articolo completo nell'edizione di oggi del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X