stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Siracusa prepara la festa di Santa Lucia, diretta su Tgs e Gds.it
IL 13 DICEMBRE

Siracusa prepara la festa di Santa Lucia, diretta su Tgs e Gds.it

di

La preghiera, la musica, l'arte per stringersi attorno a Santa Lucia e la solidarietà per aiutare le popolazioni africane. E poi una sottoscrizione popolare per restaurare la storica Carrozza del Senato che nel corso della storia ha sempre accompagnato la Patrona di Siracusa ma che da anni ormai è inutilizzata perché deteriorata.

La cerimonia della consegna delle chiavi e l'apertura della nicchia che custodisce il simulacro argenteo di Santa Lucia apriranno lunedì mattina a Siracusa le celebrazioni per la martire siracusana, Patrona della città, capace di richiamare ogni anno migliaia di persone da tutto il mondo.

Le celebrazioni, che andranno avanti fino al 20 dicembre, giorno dell'Ottava, anche quest'anno saranno nel segno della solidarietà, con una raccolta di occhiali usati organizzata insieme al Lions club host e destinata alle popolazioni africane, dell'arte, con una serie di appuntamenti musicali ma anche mostre e visite guidate, e della preghiera con la presenza del cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana e arcivescovo di Perugia-Città delle Pieve.

La festa di Santa Lucia a Siracusa andrà in diretta televisiva e su internet. Per il secondo anno consecutivo, la processione del simulacro di Santa Lucia per le strade di Siracusa potrà essere seguita sia su Tgs, canale 15 del digitale terrestre, e su Rtp Messina canale 517 del digitale terrestre sia in streaming, sui siti del Giornale di Sicilia, www.gds.it, e della Gazzetta del Sud, www.gazzettadelsud.it e sulla pagina Facebook del Giornale di Sicilia. La diretta partirà alle 15 e a raccontare tutti i momenti della processione saranno Salvo La Rosa e Aurora Fiorenza. Il collegamento andrà avanti fino a tarda sera con tanti ospiti e con le voci dei fedeli.

Il cardinale Bassetti officerà la solenne celebrazione eucaristica di venerdì 13 dicembre, nella Cattedrale di Siracusa per poi assistere alla partenza della processione del simulacro di Santa Lucia; la statua, portata a spalla dai «berretti verdi» e preceduta dalle reliquie della martire sorrette dalle portatrici, attraverserà le strade della città, tra fedeli e donne vestite di verde e con i ceri accesi in segno di devozione, partendo dalla Cattedrale e arrivando nella chiesa di Santa Lucia al sepolcro.

Giovedì 12 dicembre, alle 11 e 30 è prevista la traslazione del simularo sull'altare maggiore della Cattedrale mentre in serata l'arcivescovo Salvatore Pappalardo presiederà i vespri al termine dei quali il sindaco di Siracusa, Francesco Italia, offrirà un cero a Santa Lucia, l'assessore regionale all'Agricoltura Edy Bandiera porterà in dono del frumento mentre i sindaci dei centri della provincia offriranno alla Patrona prodotti del territorio. «I segni e la testimonianza di Santa Lucia sono ancora forti e attuali - sono state le parole di Giuseppe Piccione, presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia - . Santa Lucia è armonia e tenerezza e noi siamo felici che in questi anni sempre più giovani si siano avvicinati alla festa al punto che tanti studenti ci hanno chiesto di portare il simulacro. Ci sarà anche un concerto che vedrà impegnati insieme i ragazzi del liceo classico Gargallo e una corale di un liceo di Stoccolma con uno scambio di dolci tipici. Lanceremo inoltre una sottoscrizione e invitiamo chi potrà a donare anche solo un euro per completare prima possibile il restauro della Carrozza del Senato».

Il 13 dicembre, ad accogliere la Patrona di Siracusa alla Borgata, sarà fra Daniele Cugnata, rettore del Santuario di Santa Lucia, eretto lo scorso anno proprio nel luogo dove la Santa della luce fu sepolta. «Vorrei ricordare due momenti particolari che si terranno durante l'Ottavario - ha detto fra Cugnata - la benedizione dei bambini, sabato 14 dicembre, quando è prevista anche la “Via Lucis” con i giovani e poi la raccolta di occhiali usati che comincerà il 15 dicembre e si concluderà il 20 dicembre». Tra i momenti da segnalare nel corso delle celebrazioni, il concerto «Note per Lucia», l'11 dicembre, curato dalla «Kairòs», e poi «Luce. Lucia di Siracusa», un'opera musica in atto unico di Andrea Scorsonelli e Massimiliano Ricciardo che sarà messa in scena il 21 dicembre nella cripta del Santuario della Madonna delle lacrime.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X