stampa
Dimensione testo
TAR DI CATANIA

Elezioni a Melilli, respinto il ricorso di Sorbello: il sindaco rimane Carta

di
melilli, sindaco, Giuseppe Carta, Siracusa, Politica
Giuseppe Carta

Il sindaco di Melilli resta Giuseppe Carta, che è adesso agli arresti domiciliari in attesa della decisione della Cassazione sull'indagine denominata "Muddica".

È stato respinto ieri dal Tar di Catania il ricorso presentato dall'ex sindaco e ex deputato all'Ars, Pippo Sorbello, che era candidato alle amministrative dell'11 giugno 2017, ed aveva chiesto l'annullamento delle elezioni, lamentando irregolarità nel conteggio dei voti in almeno quattro sezioni tra Melilli, Città Giardino e Villasmundo.

È stata inoltre archiviata la denuncia sul caso di presunta "scheda ballerina" nella sezione 10. Carta vinse le elezioni con 2883 voti, sostenuto dalla lista "Uniti per cambiare", riportando alla fine 8 preferenze in più rispetto a Pippo Sorbello, supportato dalla lista "Ritorniamo al futuro" che aveva avuto 2.875 voti.

Sorbello ha sempre sostenuto di avere ottenuto voti non conteggiati in grado di recuperare la differenza di 8 preferenze e di potere così uscire vittorioso dalla competizione elettorale.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X