stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Siracusa, bufera sul commissario della Provincia: "Non si può più prorogare"
NOMINE

Siracusa, bufera sul commissario della Provincia: "Non si può più prorogare"

di
La replica di Ortello: «Posso restare ma a titolo gratuito». E lancia accuse ai deputati Di Marco e Vinciullo

SIRACUSA. Una bufera sull’ex Provincia per la nomina del commissario. Soprattutto per il tentativo di procedere con una proroga dell’attuale commissario Mario Ortello che nei fatti non c’è stata. Ortello finirà il suo mandato a fine mese. E da più parti si sottolinea che una sua riconferma sarebbe ”illegittima” e ”improponibile”. Soprattutto per il suo status di pensionato. Questione sollevata dai deputati regionali Marika Cirone Di Marco ed Enzo Vinciullo, a cui intanto Ortello replica, e rilanciata anche dal Comitato parchi attraverso una lettera di Corrado Giuliano al presidente della Regione.

Giuliano parla di «malamministrazione» facendo riferimento sia all’ex Provincia che alla vicenda della sospensione dall’incarico di sovrintendente di Beatrice Basile. Due casi definiti di «illegalità manifesta». Duri i commenti su Mario Ortello. «Baby pensionato a 51 anni - dice il rappresentante del comitato Parchi - ex ufficiale delle forze armate, che già non possedeva i titoli per la prima nomina a commissario straordinario». «Ortello - dice ancora Giuliano - da libero professionista in piena attività lavorativa è incompatibile con la funzione di commissario di ente locale, che è attività strettamente amministrativa e non politica, da esercitarsi pertanto in via esclusiva».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X