stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Giunta e Consiglio comunale a Noto, via alla «rotazione»
COMUNE

Giunta e Consiglio comunale a Noto, via alla «rotazione»

di
Il cambio fra Sammito e Scatà ma il presidente dei revisori dei conti potrebbe lasciare spazio a Tringali

NOTO. A palazzo Ducezio è l'ora dei cambi. La prossima seduta del consiglio comunale, a oltre un mese dall'insediamento del nuovo esecutivo, ufficialmente presentato dal sindaco Bonfanti lo scorso 5 settembre, si aprirà con la sostituzione del consigliere Nino Sammito (eletto nel maggio del 2011 per l'Mpa, tra i fondatori nell'estate del 2013 di «Polis Cittànuova», transitato lo scorso agosto in «Impegno per Noto» e subito dopo chiamato a fare l'assessore) con il primo dei non eletti della stessa lista dell'Mpa Massimo Scatà, attuale presidente del collegio dei revisori del Comune per il triennio 2011/2014.

Per Sammito si tratta tuttavia di una sorta di congelamento del posto, nel pieno rispetto della nuova normativa che permette al capo dell'amministrazione di scegliere la metà degli assessori tra i consiglieri. Scatà, che in ogni caso dovrebbe concludere il suo mandato di presidente prima della fine dell'anno, stando a quanto si è appreso potrebbe rinunciare allo scranno di palazzo Ducezio, passando la mano al secondo dei non eletti. Nel valzer dei cambi a subentrargli sarebbe, quindi, Paolo Tringali, un recente passato da consigliere comunale, e da assessore: ha fatto parte, come titolare di Sport, Annona e Commercio, del primo esecutivo a firma Bonfanti. Nello scacchiere politico, nonostante la frantumazione dell'ex Mpa - i tre consiglieri eletti hanno scelto diverse strade, mentre dalle ceneri del movimento è nato Territorio e Sviluppo -, cambia ben poco.

La maggioranza del sindaco Bonfanti tiene. E anche bene. Forse, dopo i recenti cambi e le ufficiali adesioni, ne è uscita addirittura rafforzata, anche perché con il passaggio di quattro consiglieri (Sammito, Andrea Burgaretta, Giovanni Campisi Carmelo Tardonato) a "Impegno per Noto", il movimento fondato da Bonfanti (nessun seggio alle amministrative del 2011) ha fatto il suo ingresso ufficiale a palazzo Ducezio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X