stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Un cittadino su due non paga le tasse, Noto corre ai ripari
DAL GDS IN EDICOLA

Un cittadino su due non paga le tasse, Noto corre ai ripari

di
noto, tasse, Siracusa, Economia
Corrado Bonfanti, sindaco di Noto

«Un cittadino su due non paga le tasse: questo è sicuramente immorale e indegno». C'è rabbia e sdegno nelle parole del sindaco di Noto Corrado Bonfanti che, stizzito per la non più tollerabile situazione, ha deciso di usare, in tema di fiscalità locale, le maniere forti per stanare gli evasori.

E lo farà da qui a breve con una nuova strategia che prevede la riscossione coattiva dei tributi affidata a una società esterna al Comune.

In buona sostanza il primo cittadino di Noto ha fatto sue le parole pronunciate appena ventiquattro ore prima dal capo dello Stato, Sergio Mattarella: «Chi evade sfrutta le tasse che altri pagano». E così, tonificato dalla lezione del presidente, Bonfanti, stanco di rincorrere - quasi sempre senza esito - i furbetti delle tasse locali, ha deciso di ricorrere alla procedura di recupero forzoso dei diversi crediti che il Comune vanta nei confronti dei contribuenti.

L'articolo nell'edizione di oggi del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X