stampa
Dimensione testo
IL CLOSING

Raffineria di Augusta, via libera all'accordo tra Esso e Sonatrach

accordo tra Esso e Sonatrach, Siracusa, Economia
La raffineria di Augusta

Via libera definitivo all'accordo tra Esso Italiana, società del Gruppo ExxonMobil, e Sonatrach Raffineria Italiana Srl, per il trasferimento del ramo d'azienda della raffineria di Augusta, i depositi carburante di Augusta, Palermo e Napoli, e relativi oleodotti. La società, dell'omonima compagnia petrolifera di Stato algerina, si è iscritta a Confindustria Siracusa, che lo rende noto, sottolineando che è stato raggiunto "il closing".

"Abbiamo deciso di investire su questo territorio - ha detto l'Ad Rosario Pistorio - nell'ottica del progetto Sonatrach 2030 che mira alla crescita della compagnia di Stato algerina nel contesto di quelle petrolifere internazionali. La scelta è un segno di fiducia verso il territorio, il management e tutto il personale della raffineria di Augusta". "La presenza di Sonatrach di scegliere il nostro territorio per investire - ha detto il presidente di Confindustria Siracusa, Diego Bivona - darà nuove opportunità per prosecuzione e rilancio delle attività della raffineria".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X