stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Priolo, sale la protesta degli autotrasportatori
LAVORO

Priolo, sale la protesta degli autotrasportatori

di

PRIOLO GARGALLO. Solo un leggero rallentamento nelle attività di carico nella zona industriale di Priolo ed Augusta per i presidi ai varchi di accesso dei mezzi realizzati dai lavoratori del settore autotrasporto.

Per cinque ore, a partire dalle 5 di ieri mattina si sono tenuti sit-in pacifici alle portinerie autobotti degli Impianti Sud e Nord di Isab, a Priolo, della Esso e dinanzi agli accessi della Cementeria Buzzi ad Augusta. Il sit-in è stato sciolto poco dopo le dieci.

La mobilitazione, che riguarda in provincia oltre cinquemila lavoratori, è stata promossa dalla segreteria provinciale della Filt, la federazione che rappresenta i lavoratori del settore trasporto della Cgil per illustrare i contenuti del contratto nazionale, rinnovato dopo un’attesa durata ventitré mesi, e chiedere adesso un confronto in Prefettura con le associazioni di categoria per contrastare illegalità ed abusivismo presenti nel settore e garantire un livello di sicurezza maggiore sulle strade.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X