PETROLCHIMICO

Raffineria di Priolo, tre gruppi interessati all'acquisto

SIRACUSA. Una società Usa, un gruppo dell’area del Golfo e un fondo di investimento internazionale sarebbero interessate all’acquisto della raffineria Isab nel polo petrolchimico di Priolo Gargallo.

La Cisl rilancia la notizia secondo la quale Vagit Alekperov, amministratore delegato di Lukoil, in un’intervista ad un canale televisivo, avrebbe confermato l’indiscrezione di alcuni giorni fa.

La multinazionale russa starebbe quindi valutando la vendita degli impianti siciliani. "Non possiamo più sopportare i capricci delle multinazionali - hanno detto Paolo Sanzaro, segretario generale della Ust Cisl Ragusa Siracusa, e Sebastiano Tripoli, segretario generale della Femca territoriale -. Non permetteremo a Lukoil, come già avvenuto con Eni Versalis, di pensare solo agli interessi finanziari. Noi rappresentiamo migliaia di lavoratori e rivendicheremo con forza la presenza di un gruppo solido che possa garantire un futuro importante partendo da un piano industriale solido seguito da reali investimenti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X