stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Giovanni Allevi a Noto, concerto sulla scalinata del Duomo: "Il pubblico vuole sentire cose belle"
IL 5 SETTEMBRE

Giovanni Allevi a Noto, concerto sulla scalinata del Duomo: "Il pubblico vuole sentire cose belle"

di

Un passo a due che si delinea piano piano, con le note che accarezzano i corpi dei ballerini: è il nuovo progetto di Giovanni Allevi, un flusso marino che permette ai corpi di sciogliersi, riannodarsi, fino all’ultimo bacio. Kiss me again è il nuovo singolo del compositore ascolano, che sta cucendo insieme le tappe della sua lunga tournée post covid che lo porta – tra l’altro – in Calabria, l’11 al Teatro dei Ruderi di Cirella Diamante e il 12 agosto all’arena dello Stretto di Reggio, dove ha anche registrato il videoclip; e in Sicilia con un atteso concerto il 5 settembre sulla scalinata del Duomo di Noto, come lui stesso racconta oggi pomeriggio alle 18,10, ai microfoni di Rgs, intervistato da Marina Mistretta.

“Che bellezza! Ci volevano i concerti. Sono andato in depressione per la lontananza del palco: desideravo vedere le persone stringersi attorno al mio piano, seppur virtualmente – racconta Giovanni Allevi – Sento la voglia del pubblico di sentire cose belle, ascoltare bellezza”.

I due dancers della Scala, Virna Toppi e Gioacchino Starace, interpretano nel videoclip di Kiss me again, la storia d’amore sofferta che si risolve, grazie alla musica, in un tenero romantico bacio “Sono due grandissimi danzatori che hanno dato una forma visibile alla mia musica: l’arena di Reggio Calabria trasuda di arte, miti e leggenda: Virna e Gioacchino rappresentano la bellezza classica, sono armonici nelle forme, raccontano un tenero amore romantico che parte da un intorpidimento dei corpi ma si risolve nel movimento”.

Un singolo che segna il ritorno di Allevi al pianoforte. “Dopo i progetti sinfonici, anche con coro e orchestra, ho sentito la necessità di ritornare al suono intimo del piano solo. E Kiss me again mi ha anche dato un regalo inaspettato: a pochi giorni dall’uscita, tantissimi giovani pianisti di tutto il mondo hanno iniziato a suonarlo, magari ad orecchio, altri mi hanno chiesto lo spartivo. Ora è anche disponibile, è bellissimo come tanti ragazzi si siano impegnati a dare un’interpretazione, magari diversa dalla mia. Anzi, sono io ad ascoltarli con curiosità”. Amore fonte di ispirazione. Sempre. “L’obiettivo è proprio questo, anche se noi, soprattutto di questi tempi, non ci muoviamo per obiettivi. Finalmente giungiamo ad un abbraccio, di cui tutti abbiamo diritto”.

Giovanni Allevi sarà anche protagonista di uno Speciale Weekend, sempre su Rgs ma a fine agosto: sarà un’altra occasione per ascoltare diversi brani del giovane compositore, pianista e filosofo che da poco ha anche pubblicato il saggio Revoluzione su innovazione, follia e cambiamento.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X