stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Siracusa, una donna al comando della polizia municipale
NAPOLETANA

Siracusa, una donna al comando della polizia municipale

Sarà una donna a guidare la polizia municipale di Siracusa. Chiamata a ricoprire il ruolo, Delfina Voria, che martedì prossimo, 18 ottobre, prenderà il posto di Enzo Miccoli. La nuova comandante assumerà l’incarico senza che sia stata decisa “nessuna punizione o valutazione di merito sull’operato di Miccoli”, assicurano dall’amministrazione comunale. Ma una scelta pensata per avere una dirigente dedicata esclusivamente al lavoro della Municipale. Miccoli rimane alla guida dei settori Cultura e Turismo e delle Attività Produttive (interim). E potrebbe essere presto nominato anche direttore generale dopo il pensionamento di Vincenzo Migliore.

Delfina Voria è napoletana, è nata a Salerno nel 1963, laureata in Giurisprudenza, con diploma di specializzazione in“Diritto Penale e Criminologia” alla Sapienza di Roma e specializzazione in Diritto delle Regione e degli Enti Locali conseguita all’Università di Palermo. È iscritta all’ albo speciale degli avvocati di Ragusa e all’albo speciale degli avvocati Cassazionisti. Ha retto il settore legale della ex Provincia Regionale di Ragusa. Esperienze lavorative anche presso i Comuni di Bari e Santa Croce Camerina.

Con Delfina Voria entra nei quadri dirigenziali della pianta organica di Palazzo Vermexio anche Marcello Dimartino, con incarico all’Igiene Urbana.

E non è la prima volta che in Sicilia il comando della polizia municipale viene affidato a una donna. A Palermo, lo scorso luglio, il sindaco Roberto Lagalla ha nominato Margherita Amato come nuova responsabile dei vigili urbani.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X