stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Siracusa, lo inseguono fino in chiesa e sparano: le pistole sono a salve
POLIZIA

Siracusa, lo inseguono fino in chiesa e sparano: le pistole sono a salve

Due fratelli di 41 e 38 anni denunciati per il reato di minacce aggravato dall’uso delle armi
Siracusa, Cronaca
La chiesa di San Filippo Apostolo, a Siracusa

La polizia indaga sull'aggressione ad un uomo avvenuta a Siracusa il 13 settembre scorso in via della Giudecca.

L’uomo era stato inseguito da altri due uomini che impugnavano delle pistole sono entranti anche dentro la chiesa di San Filippo Apostolo. Lì hanno esploso dei colpi e si è scoperto che si trattava di pistole a salve. L’uomo, di 49 anni, rintracciato poco dopo a casa, non aveva riportato ferite.

Gli inseguitori sarebbero due fratelli, rispettivamente di 41 e 38 anni, che sono stati denunciati per il reato di minacce aggravato dall’uso delle armi. I due fratelli, che avrebbero compiuto il gesto intimidatorio per dissapori personali, dopo l’aggressione, si sarebbero disfatti delle pistole a salve.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X