stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Truffa dello specchietto in Emilia, incastrato un siracusano
A CORREGGIO

Truffa dello specchietto in Emilia, incastrato un siracusano

Siracusa, Cronaca

Truffa dello specchietto in trasferta. Voleva provarci un 32enne della provincia di Siracusa, che però è stato scoperto dall'anziana vittima del raggiro e denunciato.

È accaduto a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, dove una signora di 78 anni aveva pagato cinquanta euro al siciliano a titolo di risarcimento per un danno causato da un presunto contatto fra le loro auto. Dopo poco, però, la donna si è resa conto che si trattava di una presa in giro e si è presentata dai carabinieri ai quali ha raccontato tutto. Il sistema di videosorveglianza del paese emiliano ha permesso di rintracciare l'auto.

Il siracusano, che avrebbe anche precedenti penali per reati dello stesso genere, è stato denunciato e sarà inoltre proposto per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Correggio per i prossimi 3 anni.

Il trucco della truffa dello specchietto è sempre lo stesso: si individua la vittima, spesso una persona anziana, e la sia accusa di aver rotto lo specchietto o ammaccato l’auto del truffatore. Per rafforzare la propria tesi, al passaggio della vettura della vittima l'ideatore del raggiro lancia un piccolo oggetto sulla fiancata per simulare il contatto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X