stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Siracusa, agente picchiato per aver negato a un detenuto di sostare in zona vietata
VIOLENZA NELLE CARCERI

Siracusa, agente picchiato per aver negato a un detenuto di sostare in zona vietata

Siracusa, Cronaca
Il carcere Cavadonna di Siracusa

Aggressione ai danni di un poliziotto penitenziario nella casa circondariale di Siracusa. Come riferisce il segretario nazionale Polizia Giustizia Francesco Davide Scaduto, il poliziotto penitenziario «dopo avere negato a un detenuto alta sicurezza di sostare in una zona di passaggio dove non poteva sostare, ha subito gravi offese e come se non bastasse è stato aggredito con calci e pugni». Immediatamente sono intervenuti i poliziotti presenti e l’agente ha dovuto ricorrere alle cure mediche del pronto soccorso dove i medici gli hanno dato 10 giorni di prognosi.

«Non si tratta più di semplici aggressioni, tali comportamenti sono una grave offesa all’istituzione della nostra Repubblica, che i detenuti sembra oramai non riconoscono più come inviolabile - spiega Scaduto -. L’auspicio di questa segreteria nazionale è che ci siano interventi governativi più incisivi per inasprire le sanzioni al fine di ritornare a gestire i nostri penitenziari in piena sicurezza; si spera che i nostri poliziotti non debbano temere di essere ricoverati in ospedale a fine turno, piuttosto che tornare dalle proprie famiglie illesi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X