stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Due catanesi uccisi mentre rubavano arance a Lentini, ergastolo per i custodi del campo
SENTENZA

Due catanesi uccisi mentre rubavano arance a Lentini, ergastolo per i custodi del campo

I giudici della Corte di Assise di Siracusa hanno condannato all’ergastolo Giuseppe Sallemi, 44 anni, e Luciano Giammellaro, 72 anni, i due custodi lentinesi, finiti sotto processo per il duplice omicidio di Massimiliano Casella, 47 anni, Agatino Saraniti, 19 anni e del tentato omicidio di Gregorio Signorelli, tutti catanesi, avvenuto nel febbraio del 2020 in un fondo agricolo in contrada Xirumi, a Lentini (Siracusa).
Secondo quanto emerso nell’inchiesta della procura di Siracusa, le vittime si erano recate in quell'appezzamento di terreno per rubare arance ma una volta scoperti furono presi a fucilate durante la fuga. Signorelli, scampato all’agguato, venne sentito dalla polizia durante il suo ricovero in ospedale ed accusò entrambi i custodi del delitto. Al termine della requisitoria, il pm Andrea Palmieri aveva sollecitato l’ergastolo per entrambi gli imputati così come le difese delle parti civili che, come disposto dai giudici, saranno risarciti dagli imputati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X