stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il bimbo caduto dalla scogliera ad Augusta, fra i testimoni un amichetto che era con lui
COSTA SARACENA

Il bimbo caduto dalla scogliera ad Augusta, fra i testimoni un amichetto che era con lui

Una terrificante tragedia per la quale nessuno si dà pace. Una giornata di festa che si è trasformata con la morte di un bambino di dieci anni.

La vicenda è quella del piccolo G.P. di Catania che lunedì 25 aprile è volato giù dalla scogliera di Costa Saracena, ad Augusta. I carabinieri intervenuti sul posto hanno sentito familiari, amici e passanti nel tentativo di ricostruire cosa sia realmente accaduto. Fra i testimoni un altro bambino che pare si trovasse con la piccola vittima al momento dell'incidente.

Secondo la ricostruzione degli investigatori la famiglia di G.P. aveva deciso di trascorrere il giorno di festa in compagnia di amici nella una villetta di Augusta, in riva al mare. Dopo pranzo il piccolo avrebbe chiesto di allontanarsi per andare a giocare all'aria aperta. Il resto è la cronaca del dramma: la passeggiata sul costone roccioso e la caduta per circa dieci metri sugli scogli sottostanti. Immediato l'allarme e l'arrivo dei soccorsi ma al momento del recupero del cornicino per il bambino non c'era più nulla da fare.

Tra le ipotesi c'è che G.P. volesse raggiungere la scalinata poco distante e che gli avrebbe permesso di arrivare fino al mare, è possibile che a quel punto abbia perso l'equilibrio o messo un piede in fallo precipitando.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X