stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Augusta, ancora un'aggressione in carcere: feriti tre agenti
SOCCORSI DAI SANITARI

Augusta, ancora un'aggressione in carcere: feriti tre agenti

aggressione, augusta, Siracusa, Cronaca
Il carcere di Augusta

Ancora un'aggressione all'interno di un istituto penitenziario siciliano: questa volta è accaduto ad Augusta. Durante una normale operazione di perquisizione alcuni detenuti si sarebbero avventati contro gli agenti in servizio e tre sono rimasti feriti (due ispettori e l’assistente capo di Polizia Penitenziaria). Lo denuncia il sindacato Sappe. Uno avrebbe ricevuto pugni alla spalla, uno in faccia,  il terzo colpi allo zigomo, riportando un occhio nero. I tre agenti sono stati soccorsi dal personale sanitario.

"Oramai le aggressioni sono all’ordine del giorno, il  personale di polizia penitenziaria ogni giorno subisce ma non può reagire, non può difendersi.  A nostro avviso la gestione degli istituti penitenziari è fallimentare - dice Nello Bongiovanni, segretario del sindacato -. Invitiamo gli organi competenti a partire dalla direzione di Augusta di fare un po’ di autocritica, il personale a servizio a turno ogni giorno è costretto a carichi di lavoro estenuanti, abbandonato e senza tutela”.

"Restano inascoltate le nostre segnalazioni al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di Roma sulle disfunzioni e sugli inconvenienti che si riflettono sulla sicurezza e sulla operatività delle carceri siciliane e del personale di Polizia Penitenziaria che vi lavora con professionalità, abnegazione e umanità nonostante una significativa carenza di organico - dichiara il Segretario Generale del Sappe Donato Capece -. Ed è incomprensibile che chi ha il dovere di intervenire, ossia l’Amministrazione penitenziaria regionale e nazionale, non intervenga tempestivamente. Mi appello alla Ministra della Giustizia Marta Cartabia perché fermi questa spirale di inaccettabili e quotidiani violenze contro il personale di Polizia Penitenziaria e definisca, con i vertici del DAP, un piano urgente di intervento per fronteggiare le gravi criticità delle carceri siciliane”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X