stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Harrison Ford a Siracusa, si gira il nuovo capitolo di Indiana Jones
LE RIPRESE DEL FILM

Harrison Ford a Siracusa, si gira il nuovo capitolo di Indiana Jones

L’Orecchio di Dionisio si è trasformato in una miniera, finte sparatorie in scena al Castello Maniace.
indiana jones, Harrison Ford, Siracusa, Cronaca
Il Castello di Maniace è diventato un set per le riprese del nuovo episodio di Indiana Jones

Ciak a Siracusa per il nuovo capitolo di Indiana Jones con Harrison Ford nei panni dell’archeologo più famoso del mondo. Per l’occasione, l’Orecchio di Dionisio si è trasformato in una miniera, mentre finte sparatorie sono state messe in scena al Castello Maniace. È stato necessario interdire lo specchio d’acqua davanti al Castello, così come disposto dalla Capitaneria di porto. Tanti i curiosi che in questi giorni hanno tentato di rubare almeno uno scatto del set, ma per loro nulla da fare: il tutto è stato tenuto super blindato.

La mega produzione di Indiana Jones (uscita al cinema prevista per luglio 2022) ha allestito il set in due tra i luoghi più suggestivi della città. Prime scene nel pomeriggio del 5 ottobre al parco archeologico della Neapolis, ed in particolare all’Orecchio di Dionisio e alla Grotta dei Cordari. Il 6 l’attore hollywoodiano si è spostato al Castello Maniace, nel centro storico di Ortigia. La Eagle Pictures ha scelto la Sicilia ed in particolare, oltre a Siracusa, Trapani, San Vito Lo Capo, Cefalù e Segesta, per ambientare il quinto episodio della saga che vede protagonista ancora una volta il 79enne Harrison Ford. Set blindatissimi, ma in scena oltre allo stesso Ford c'è stata la protagonista femminile Phoebe Waller-Bridge.

Corde, scale in legno molto ripide, un inseguimento tra cunicoli, anche negli scenari unici di Siracusa: l’archeologo (o per meglio dire la sua controfigura) sembra sia stato messo a dura prova. Ed ecco che l’Orecchio di Dionisio è trasformato in una miniera e il Castello Maniace è il cuore di diverse scene girate tra la terraferma e il mare con spettacolari effetti speciali: finte esplosioni, fumo e colpi di arma da fuoco. Per assicurare il regolare svolgimento delle riprese, interdetta alla navigazione una zona di mare di 35 mila metri quadrati attorno al Castello.

«Questa è una straordinaria opportunità per il nostro territorio - ha commentato il sindaco Francesco Italia, che si è recato sul set - sia per quanto riguarda l’indotto, con circa 800 persone che usufruiscono di servizi e ospitalità, sia per  la visibilità che lascia alla città». Italia parla di «importanti i risvolti economici immediati sul territorio».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X