stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tredici furti in due settimane, arrestati i due ladri che terrorizzavano i commercianti di Siracusa
POLIZIA E CARABINIERI

Tredici furti in due settimane, arrestati i due ladri che terrorizzavano i commercianti di Siracusa

Bar, tabaccherie, benzinai, panifici, parrucchieri e negozi di generi alimentari. Non si salvava nessuno dai raid di due giovani siracusani che in sole due settimane hanno messo a segno dodici furti in altrettanti negozi del centro di Siracusa e un’altra in provincia, a Floridia.

I due, un 26enne e un 21enne, adesso sono stati individuati e arrestati in una operazione congiunta di polizia e carabinieri.

Un ritmo impressionante quello dei colpi messi a segno dai due giovani che in un caso erano riusciti ad entrare in azione anche tre volte in una sola notte. Fra l’altro in zone centralissime come il centro di Ortigia, Borgata, viale Santa Panagia. Per distruggere le vetrine veniva utilizzata sempre la stessa moto: una Kawasaki 750 rubata. Ogni volta veniva riparata e riutilizzata. Il modus operandi era sempre lo stesso, i due lanciavano a velocità la moto contro le vetrate e le saracinesche e, dopo averle spaccate, si introducevano all’interno e razziavano i negozi.

Una situazione che aveva gettato nel panico i commercianti siracusani rapinati notte dopo notte di qualsiasi cosa di ogni bene presente nei negozi. I titolari dei negozi, nei giorni scorsi, erano persino stati ricevuti dal prefetto che sull’argomento ha convocato un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica per cercare di fermare la banda.

I due sono stati fermati oggi. Polizia e carabinieri, coordinati dalla Procura di Siracusa, già da qualche giorno  erano sulle tracce dei due giovani e ne seguivano i movimenti. Si tratta di due ragazzi con precedenti penali, il più grande  (26 anni) era anche sottoposto a sorveglianza speciale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X