stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Siracusa, perseguita la ex e incendia il motorino del padre: arrestato stalker palermitano
ATTI PERSECUTORI

Siracusa, perseguita la ex e incendia il motorino del padre: arrestato stalker palermitano

Un uomo palermitano di 38 anni è stato arrestato dai carabinieri di Siracusa per il resto di atti persecutori. L'uomo infatti non si rassegnava alla fine della relazione sentimentale con la sua ex fidanzata e continuava a vessarla.

La ragazza era stata ripetutamente picchiata e perseguitata dal 38enne, pertanto aveva deciso di troncare il rapporto. Inoltre, anche a seguito degli ultimi fatti di cronaca relativi a femminicidi, ormai in una costante condizione di ansia e paura, aveva deciso di denunciare i comportamenti dell'ex fidanzato che, però, continuava a perseguitarla.

I Carabinieri della Stazione di Siracusa-Ortigia, hanno arrestato in flagranza di reato per atti persecutori un palermitano classe ’84 che, non rassegnandosi alla fine della relazione sentimentale con la sua ex fidanzata, continuava a vessarla.

L'uomo ha mostrato un atteggiamento sempre più aggressivo nei confronti della giovane fino ad arrivare ad incendiare il motorino del padre della ragazza, colpevole, ai suoi occhi, di aver difeso la figlia dalle pressanti richieste di ripristinare la relazione sentimentale. Il giorno successivo si è anche presentato sotto casa della donna, che questa volta ha chiamato i carabinieri.

I militari dell'Arma hanno fermato e arrestato l'uomo mentre cercava di entrare nell'abitazione della ex ed è stato condotto al carcere di "Cavadonna".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X