stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Anziano bruciato e ucciso a Siracusa, giovane condannato a 16 anni per omicidio
BRUTALE AGGRESSIONE

Anziano bruciato e ucciso a Siracusa, giovane condannato a 16 anni per omicidio

anziani, omicidio, Giuseppe Scarso, Siracusa, Cronaca
Giuseppe Scarso

Confermata la sentenza a 16 anni di carcere per omicidio emessa dalla Corte d’Appello di Catania nei confronti di Marco Gennaro, 24 anni, siracusano, per l’omicidio di un anziano, picchiato e dato alle fiamme.

Il giovane è ritenuto responsabile, insieme ad amico, Andrea Tranchina, che ha seguito un percorso giudiziario diverso, della brutale aggressione a Giuseppe Scarso, 81 anni, avvenuta nell’abitazione della vittima, al ronco II di via Grottasanta, a Siracusa, nell’ottobre del 2016.

Una tragica e irragionevole spedizione punitiva. Secondo quanto emerso nell’inchiesta della procura di Siracusa, i due giovani, dopo essere entrati nella casa del pensionato, avrebbero cosparso di liquido infiammabile il corpo dell’81enne per poi dargli fuoco.

L’anziano venne trasferito d’urgenza all’ospedale Cannizzaro di Catania dove morì nelle settimane successive. Durante il processo, Gennaro ha accusato della tragica aggressione l’amico, il quale, in Appello, è stato condannato a 17 anni di carcere. Gennaro è stato condotto nel carcere di Ragusa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X