stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Noto, pistola giocattolo modificata per sparare: una denuncia
ARMI

Noto, pistola giocattolo modificata per sparare: una denuncia

I carabinieri di Noto hanno denunciato un uomo. I militari sono intervenuti dopo una segnalazione di litigio durante il quale, una delle due persone coinvolte, ha minacciato l'altra con una pistola. L'arma, regolarmente detenuta, è stata ritirata in via cautelativa, ma da un controllo dei militari è emerso che l'uomo custodiva munizioni e un'altra pistola non dichiarati.

Periodicamente i carabinieri sono tenuti a controllare coloro che detengono armi legalmente. Questi, a loro volta, hanno l'obbligo di denunciarne agli organi di polizia il possesso, per il titolo di porto o detenzione di armi. Inoltre, ottenuta la licenza, bisogna custodire l'arma all’interno di idonei locali non raggiungibili a terzi.

A Noto i carabinieri sono intervenuti per sedare una lite tra due soggetti nata per futili motivi. Uno dei due, durante il diverbio, ha minacciato l’altro di utilizzare l’arma da fuoco legalmente detenuta. I militari hanno proceduto al ritiro cautelativo dell’arma dichiarata. Da una perquisizione, inoltre, è emerso che l'uomo era in possesso di munizioni non denunciate ed una pistola, apparentemente giocattolo, ma abilmente modificata tanto da essere in grado di far fuoco.

L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria aretusea per la detenzione delle armi e delle munizioni ed è stato segnalato all’Autorità di Pubblica Sicurezza affinché valuti la revoca dell’autorizzazione alla detenzione di armi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X