stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Siracusa, aggredisce e minaccia i carabinieri dopo l'evasione: dai domiciliari in carcere
AL "CAVADONNA"

Siracusa, aggredisce e minaccia i carabinieri dopo l'evasione: dai domiciliari in carcere

I carabinieri di Siracusa hanno eseguito un'ordinanza di aggravamento di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Siracusa, arrestando nuovamente un pregiudicato di 23 anni. Il giovane, che si trovava agli arresti domiciliari, ha più volte violato la misura. Durante uno dei controlli ha anche aggredito e minacciato i carabinieri. Pertanto è stato condotto in carcere.

Il 23enne si trovava ai domiciliari per il reato di detenzione di arma clandestina. Dai quotidiani controlli dei carabinieri, è emerso che il giovane ha più volte violato la misura uscendo senza giustificato motivo. La prima volta, i carabinieri lo hanno denunciato. La seconda volta invece, trovandolo per strada mentre tornava a casa, lo hanno fermato per arrestarlo. Il giovane però ha reagito aggredendo e minacciando di morte i militari. Per tale motivo si è proceduto nei suoi confronti sia per evasione che per resistenza a pubblico ufficiale.

L'Autorità Giudiziaria ha emesso ieri l'aggravamento della misura cautelare, sostituendo i domiciliari con la detenzione al carcere “Cavadonna”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X