stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, focolaio in un centro per migranti nel Siracusano: almeno 60 positivi
PRIOLO

Coronavirus, focolaio in un centro per migranti nel Siracusano: almeno 60 positivi

coronavirus, migranti, Siracusa, Cronaca
Foto da Archivio

Focolaio in un centro di accoglienza per migranti a Priolo (Siracusa). Dopo aver effettuato tutti i tamponi, sono 60 i positivi tra operatori e stranieri.

Per quanto concerne i dati sull'intero Comune, da quanto fornito dal sindaco di Priolo, Pippo Gianni, sono cento attualmente i positivi. «Altri 17 soggetti si trovano in isolamento fiduciario. Invitiamo i cittadini al rispetto delle misure di prevenzione», spiega il primo cittadino.

Il prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, al termine del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato in video conferenza, ha disposto il trasferimento di tutti i 75 migranti ospiti nel centro di accoglienza di Priolo, nel Siracusano, dove oggi è scoppiato un focolaio. "Si tratta di una decisione presa alla luce - dice il sindaco di Priolo, Pippo Gianni - del perdurare delle condizioni di profonda criticità emerse a seguito dell’accertato contagio di 60 migranti presenti nel centro di accoglienza e della possibile estensione agli altri 15 migranti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X