stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, chiesti 44 anni di carcere per 4 esponenti di un clan di Siracusa
DENOMINATO "BRONX"

Mafia, chiesti 44 anni di carcere per 4 esponenti di un clan di Siracusa

Ammontano a 44 anni ed 8 mesi di reclusione le richieste di condanna nei confronti di 4 esponenti del clan mafioso, denominato Bronx, accusato di un vorticoso traffico di droga nella zona nord di Siracusa.

Al termine della sua requisitoria, il pm della Procura distrettuale antimafia di Catania ha chiesto 18 anni per Giuseppe Scordino, 49 anni; 8 anni per Giuseppe Capodieci, 50 anni; 8 anni e 8 mesi Carmelo Nillo, 34 anni; 10 anni per Francesco Salemi, 52 anni.

I 4 imputati, che hanno deciso di sottoporsi al giudizio con il rito abbreviato, furono arrestati un anno fa dai carabinieri e secondo la ricostruzione della Dda, avrebbero preso le redini del gruppo, azzoppato da un’operazione antimafia conclusa nel 2018 dagli stessi militari e culminata con 18 arresti, tra cui quello di Francesco «Cesco» Capodieci, il boss del clan Bronx da qualche mese diventato collaboratore di giustizia. I 4 imputati avrebbero così proseguito l’attività di spaccio, in particolare di cocaina, hashish e marijuana, nel loro rione, usando delle vedette per anticipare le mosse delle forze dell’ordine.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X