stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pachino, fa esplodere ordigno tra le case popolari seminando il panico: arrestato
VIA BISSOLATI

Pachino, fa esplodere ordigno tra le case popolari seminando il panico: arrestato

Ieri sera, intorno alle ore 22:20, un agente del Commissariato di polizia di Pachino, libero dal servizio, ha arrestato un 24enne già noto alle forze dell'ordine Mario Tavanti, il quale, assieme a un altro giovane che è riuscito a fuggire, ha fatto esplodere un ordigno rudimentale, ad alto potenziale esplosivo, presso le case popolari di Via Bissolati, scatenando il panico nell’intero quartiere.

Un agente, che si trovava in quel luogo libero dal servizio, subito dopo l’esplosione dell’ordigno, ha notato i due giovani allontanarsi con uno scooter, e ha tentato di bloccarli. Uno dei due è riuscito a scappare a piedi, mentre l’atro ha lanciato il ciclomotore addosso all’agente che però, dopo una colluttazione, è riuscito a bloccarlo e arrestarlo.

Il giovane, ritenuto responsabile dei reati di detenzione di materie esplodenti, fabbricazione abusiva e omessa denuncia di materie esplodenti, accensioni ed esplosioni pericolose e resistenza e minacce a pubblico ufficiale, dopo le incombenze di rito, è stato posto agli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X