stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia e droga a Siracusa, arrestato dopo 2 giorni esponente del clan di via Algeri sfuggito al blitz
CARABINIERI

Mafia e droga a Siracusa, arrestato dopo 2 giorni esponente del clan di via Algeri sfuggito al blitz

droga, mafia, Siracusa, Cronaca
Ernesto Fortezza

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siracusa hanno arrestato ieri sera, dopo un'intensa attività di indagine Ernesto Fortezza, siracusano di 53 anni, ritenuto un elemento di spicco del clan mafioso di via Algeri, sgominato con il blitz operato nella notte tra lunedì e martedì scorso e sfuggito in quell’occasione alla cattura. Sale quindi a 30 il numero totale delle persone arrestate nell'operazione.

I due figli di Fortezza, pienamente coinvolti nei traffici di stupefacenti, sono stati arresti durante il blitz, ma quando i militari avevano fatto irruzione nella loro abitazione, il padre Ernesto era assente e nessuno dei suoi familiari aveva dato indicazione su dove si trovasse, nonostante l'uomo - già pregiudicato per reati di droga - fosse sottoposto all'obbligo di permanenza in casa nelle ore notturne.

Le incessanti ricerche dei carabinieri ne hanno permesso ieri sera la cattura. . L'uomo è stato trovato nei pressi di via Algeri, dove si era recato probabilmente per vedere la moglie, unica rimasta in libertà del suo intero nucleo familiare. Per non farsi trovare, Fortezza aveva trovato un rifugio di fortuna tra le baracche abusive nei campi della parte alta di Siracusa.

Dopo una serrata battuta della zona, malgrado il buio e l’impervietà del terreno, i militati lo hanno localizzato e catturato, mentre si trovava a bordo di uno scooter.

Una volta arrestato Fortezza è stato condotto alla caserma di Viale Tica, dove i carabinieri gli hanno notificato sia il provvedimento cautelare dell’operazione Algeri sia un secondo provvedimento di carcerazione cautelare, nel frattempo giunto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa per le reiterate violazioni all’obbligo di dimora con permanenza in casa nelle ore notturne. L'arrestato è stato poi rinchiuso nel carcere di Cavadonna.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X