stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Morta per Covid": i medici avvisano i familiari, ma poi il cuore torna a battere. Miracolo a Noto
IL CASO

"Morta per Covid": i medici avvisano i familiari, ma poi il cuore torna a battere. Miracolo a Noto

coronavirus, Siracusa, Cronaca
Ospedale Trigona di Noto

Il cuore dell'anziana paziente cessa di battere, così i medici telefonano ai familiari comunicando la triste notizia. A distanza di due ore, come scrive Vincenzo Rosana sul Giornale di Sicilia in edicola, i medici ripetono l'elettrocardiogramma e con grande sorpresa constatano che il cuore ha ripreso a battere.

È successo all'ospedale di Noto, nel reparto Covid, dove la donna, una 73enne di Ferla, è ricoverata dallo scorso mese. Un miracolo, si potrebbe dire. I medici hanno così richiamato i familiari dell'anziana per dare, questa volta, la buona notizia.

"Ho chiamato personalmente i congiunti della signora per comunicare loro la notizia – racconta il dottor Maurizio Rizzotto, del reparto Covid -, seppure le condizioni cliniche della paziente permangono critiche".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X