stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fugge da Carlentini con il figlio di 4 anni, rintracciata e arrestata in Svizzera dopo 9 mesi
LA STORIA

Fugge da Carlentini con il figlio di 4 anni, rintracciata e arrestata in Svizzera dopo 9 mesi

Siracusa, Cronaca
Foto Archivio

Dallo scorso 7 marzo non aveva più avuto notizie del figlio e della sua ex moglie. Entrambi spariti nel nulla. Il bimbo di 4 anni è stato adesso ritrovato in Svizzera dalla polizia, che ha arrestato la donna. Era stato rapito dalla madre, fuggita da Carlentini poco prima del lockdown scattato nel mese di marzo.

Un lungo peregrinare, prima in Portogallo, poi nel sud della Spagna, in Andalusia, prima di arrivare in Svizzera. Adesso, dopo nove mesi di ricerche, il padre Giovanni Daidone, 49 anni, di Augusta, ha potuto riabbracciare il figlio.

L'uomo, aveva iniziato una sua personale caccia al bimbo a metà agosto, andando nella Penisola Iberica alla ricerca di suo figlio tanto da decidere di trasferirsi proprio nel sud della Spagna.

Intanto l’ex moglie aveva fatto perdere le tracce. Nei confronti della mamma era stato spiccato un mandato di arresto europeo per sequestro di persona, che è stato eseguito dalle autorità giudiziarie elvetiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X