stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Una banale lite sfocia in rissa tra famiglie a Pachino, tre arrestati
CARABINIERI

Una banale lite sfocia in rissa tra famiglie a Pachino, tre arrestati

Una banale lite tra famiglie a Pachino è degenerata in una violenta rissa che è sfociata in tre arresti e tre feriti. Sono intervenuti, non con poche difficoltà, i carabinieri di Pachino, supportati dal personale della radiomobile di Noto, arrestando tre membri della stessa famiglia: Giuseppe, Natale e Claudio Sipione, rispettivamente di 50, 19 e 46 anni.

I tre sono accusati avere aggredito in modo violento, per la perdita di un mazzo di chiavi, tre persone all’interno di un bar causando loro numerose lesioni. La loro furia non si è placata neanche quando le loro vittime si sono allontanate per andare al pronto soccorso e fare ricorso alle prime cure. I Sipione infatti, sotto effetto dell'alcol, hanno seguito i malcapitati fino al pronto soccorso e hanno fatto irruzione nella struttura sfondando l'ingresso con l'auto, causando grossi danni. Ne è seguito un pericoloso parapiglia, con carabinieri e polizia che hanno cercato di bloccare e contenere la furia dei tre, i quali, armati di bastone, cercavano di continuare a percuotere le loro vittime. Uno dei tre aggressori si è accanito sulla vettura di uno dei malcapitati, alla quale ha squarciato le gomme con un coltellino e ha addirittura cercato di appiccare il fuoco, incendio prontamente spento dai militari dell’Arma.

Le forze dell'ordine sono infine riusciti a sedare gli animi. Gli arrestati sono stati accompagnati nelle loro abitazioni, dove resteranno ai domiciliari a disposizione dell'autorità giudiziaria. Le tre vittime sono state infine medicate al pronto soccorso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X