stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Minacce a un ex assessore di Avola, condannato boss del clan Crapula
MAFIA

Minacce a un ex assessore di Avola, condannato boss del clan Crapula

La terza sezione della Corte di Appello di Catania ha condannato a 3 mesi di reclusione per minacce ai danni di un ex assessore di Avola Paolo Zuppardo, 44 anni, indicato dai magistrati della Procura distrettuale antimafia di Catania come un personaggio di spicco del clan Crapula di Avola, legato alla cosca Trigila di Noto.

Il quarantaquattrenne, nel luglio del 2016, minacciò la vittima nell’androne del municipio e in primo grado aveva rimediato una condanna a 10 mesi di carcere per stalking. Zuppardo, condannato per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso in relazione ad una intimidazione al titolare di una azienda edile impegnato nella costruzione di un cantiere edile ad Avola, è imputato in un processo, denominato 'Eclipse', per mafia, droga, estorsioni ed armi ma risponde anche di minacce aggravate dal metodo mafioso nei confronti del vicedirettore dell’AGI Paolo Borrometi, autore di alcune inchieste sul clan Crapula.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X