stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Diede fuoco ad un anziano a Siracusa, condannato a 17 anni di carcere
IN APPELLO

Diede fuoco ad un anziano a Siracusa, condannato a 17 anni di carcere

omicidio, Siracusa, Cronaca

Diciassette anni di carcere per Andrea Tranchina, il 23enne siracusano accusato di omicidio per essersi intrufolato nella casa di un anziano e avergli dato fuoco, insieme ad un amico, nella notte tra il primo ed il due di ottobre del 2016.

La vittima, Giuseppe Scarso, 80 anni, morì nelle settimane successive in ospedale, al Cannizzaro di Catania, a causa delle ustioni riportate. In primo grado, l’imputato aveva rimediato una pena pari a 20 anni di reclusione mentre il suo amico, Marco Gennaro, 23 anni, è stato già condannato in Appello a 16 anni di carcere.

Prima di quel drammatico episodio, ce ne sarebbero stati altri due, ma meno cruenti di quello fatale. Furono le immagini delle telecamere di sicurezza di un distributore di benzina, in via Grottasanta, a dare i primi indizi alle forze dell’ordine per risalire all’identità degli indagati in quanto incensurati. La svolta arrivò con le dichiarazioni di un amico degli imputati che, interrogato in Questura, raccontò di quegli episodi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X